Monthly Archives: dicembre 2015

Le nostre prime 100 Puntate

Radio Dublino 100 Puntate

Cari amici,

Questa settimana abbiamo festeggiato la centesima puntata di Radio Dublino. Questi due anni e mezzo di percorso fatto insieme hanno visto molti cambiamenti, dentro e fuori il nostro radio programma. Nuovi conduttori, nuove rubriche, nuovi ascoltatori, nuove sfide e una gamma ancora più ampia di contenuti in radio e sul web. Ma sempre con la stessa linea indicata fin dalla prima puntata (creare opportunità di condivisione, creatività e divulgazione) e con lo stesso spirito che anima il nostro lavoro volontario fin dall’ Ottobre del 2013 (l’assoluta libertà e indipendenza da tutto e da tutti, l’inclusività e la lettura critica della realtà con l’intento di scoprire, verificare, sollecitare, evidenziando ciò che non appare o non è ancora conosciuto).

Il merito è sempre, soprattutto vostro: di chi ci ascolta in FM, streaming online e podcast e di chi ci segue sui social media e sul sito. E a voi va il mio ringraziamento. Non c’è spazio qui per ricordare tutte le notizie, le storie, le rubriche, gli ospiti, la musica che abbiamo trasmesso online e sui 90.3 fm in queste 100 puntate.

Radio Dublino – come testimoniano i tanti articoli che parlano di noi – è cresciuta tanto e nel 2015 sempre più puntate hanno visto ampiamente superare il migliaio di ascoltatori online oltre quelli in fm. La nostra presenza sul web è cresciuta e il sito raddoppia i visitatori ogni anno e i post sulla nostra pagina Facebook sono visti da migliaia di persone. Tutto all’interno di una città come Dublino che ufficialmente conta poco più di 7000 italiani residenti (anche se sappiamo tutti che gli italiani non ufficiali non iscritti all’AIRE sono molti di piu’). Uno dei motivi della crescita di ascolti e contatti sul web è stato certamente il fatto che negli ultimi due anni sono stati sempre più gli italiani che hanno deciso di trasferirsi a Dublino, ma anche l’essere riusciti a raggiungere anche italiani non residenti a Dublino (gli ascoltatori online provengono ogni settimana da tutti i continenti) e gli irlandesi e i non italiani residenti in Irlanda interessati alla lingua, alla musica e alla cultura italiana.  Radio Dublino è diventato spesso un mezzo per capire l’Italia e l’italiano. Legato alla promozione della cultura, imprenditorialitá e lingua italiana, grande onore e piacere è stato quest’anno ricevere il premio come Language Ambassador of the Year 2015 dalla Commissione Europea.

Radio Dublino è anche un posto dove il pubblico, gli ospiti e i conduttori condividono la voglia di capire la vita e le storie degli Italiani che vivono a Dublino.  Dalla sua fondazione il programma ha dato voce a oltre 100 ospiti (imprenditori, artisti, insegnanti, ricercatori, musicisti, dirigenti d’azienda, operatori nel no-profit, scrittori, etc.) dando l’opportunità di avere una visione ampia delle varie tipologie degli italiani espatriati in Irlanda.  Ringrazio tutti gli ospiti che hanno partecipato al nostro programma. Ognuno aveva una bella storia da raccontare e un esperienza da condividere.

Radio Dublino in queste cento puntate non è stato solo un programma radio. In questi due anni e mezzo abbiamo promosso e organizzato diverse attività: partecipazione e promozione delle manifestazioni legate alla conferenza sui Cambiamenti Climatici delle Nazioni Unite, partecipazione e sostegno alla manifestazione pubblica a sostegno dei rifugiati europei, raccolta fondi per ricostruire la rete di radio comunitarie in Nepal, adesione a Liberi anche di cantare e ballare! e organizzazione di un happening per il 25 Aprile, organizzazione del concorso riservato agli studenti di italiano in Irlanda Fammi sentire come parli l’italiano, etc.

Radio Dublino ha anche operato nell’ambio della promozione musicale italiana ed è stata official media partner di concerti tenutesi a Dublino (Area, Modena City Ramblers, Franco Battiato, Sud Sound System, etc.) ed ha ospitato nei suoi studi performance dal vivo di gruppi locali e dei principali musicisti italiani residenti a Dublino.

Ringrazio Near FM, la community radio che ci ospita che ci ha sempre garantito, oltre a un supporto logistico e tecnico per la realizzazione delle nostre puntate, totale libertà e indipendenza. Il far parte di una comunità radiofonica irlandese significa per noi una grande opportunità di integrazione, contaminazione e conoscenza.

Un ringraziamento particolare va ai nostri tre sponsor. Ringrazio Enrico Zoppi di EazyCity e Riccardo Di Vizio di DViuris che mi hanno contattato per offrirmi una sponsorizzazione già dalle prima puntate nel 2013 quanto conducevo da solo e il pubblico era composto prevalentemente da qualche amico o parente. Avevano visto le potenzialità del programma. E ringrazio Renata Sperandio dell’Istituto Italiano di Cultura di Dublino, che con l’Ambasciatore  Giovanni Adorni Braccesi e l’Ambasciata,  ha sempre supportato il programma.

Il progetto Radio Dublino nato come progetto individuale si è rapidamente allargato e ora conta una redazione di 16 radio presentatori. Tutti volontari che ogni mese dedicano minuti o ore della loro vita per pura passione e a loro va il mio ringraziamento più sentito.  Ringrazio i collaboratori storici del programma Lorena, Giulia, Marya, Valentina, Marco B. e Sebastiano  che hanno costituito l’ossatura del programma per tanto tempo. Ringrazio i nuovi arrivi nel team di Radio Dublino: Piero, Michele, Michela, James, Larisa e Gianluca. Ringrazio Paolo che ha curato le news nella prima stagione e Mattia il nostro corrispondente al Festival di Sanremo. Nel 2016 aspettiamo Maggie e Marco R.

Nonostante le difficoltà che incontriamo noi espatriati che vivono a Dublino, l’esperienza in radio si è rivelata ogni tanto come una sottile e delicata vibrazione che ha raccordato e uniformato il tono di diverse esperienze e diverse storie. In fondo, fa bene pensare che, alla base di diversi percorsi, scorra una delicata armonia che ha fatto incontrare persone diverse, ma uguali.

Radio Dublino è ormai matura e io non sono più indispensabile. Sono quindi felice di annunciare che dal Gennaio 2016 sarò affiancato da tre nuovi registi/curatori (Michele, Sebastiano e Piero) che coordineranno una puntata mensile a testa.  Io curerò una unica puntata mensilmente in cui mi occuperò prevalentemente di attualità e di inchieste.  Rimangono tutti i collaboratori e le rubriche, ma le responsabilità si allargano e si condividono.  Noi non facciamo un programma commerciale, ma facciamo parte di una community radio e crediamo realmente nella inclusivitá, nella collaborazione e nello spirito comunitario.

Radio Dublino cambia ma resteranno la curiosità, il gusto per il racconto, il piacere nel parlare del futuro e delle speranze attaccate ai sogni, ovviamente con un occhio di riguardo per gli Italiani trasferiti a Dublino, ma con il desiderio di incrociare ogni curiosità di Italiani residenti in Irlanda, di Italiani che vorrebbero trasferirsi all’estero e di Irlandesi e non Italiani  interessati all’Italia in tutti i suoi aspetti.

Buon Natale a tutti e a risentirci nel 2016. Radio Dublino va in vacanza e torna Mercoledi 13 Gennaio. Come sempre in diretta online e in fm da Dublino dalle 21:30 dalle stazioni di frequenza di Near FM. Abbiamo ancora tante musica da trasmettere e ancora tante storie da raccontare.

Maurizio Pittau

Dublino 20/12/2015

Centesima Puntata

Puntata 100

Mentre a Dublino arrivava Star Wars e lo Spire veniva trasformato in una spada laser e l’Irlanda si confermava il paese con l’economia più in crescita d’Europa a Radio Dublino si celebrava la 100esima puntata con tanti ospiti in studio e ricordi sulle prime cento puntate del nostro programma. Visto il periodo le rubriche della puntata (Oh my Goddess, Totally Wired e Uno Due Tre Cover) sono state dedicate al Natale e al Capodanno.

Radio Dublino torna il 13 Gennaio. Stesso orario, stesse frequenza. Tanti auguri a tutti.

Questa la playlist della puntata:

  • The Bonzo Dog Band – Jollity Farm
  • Baustelle – La canzone di Alain Delon (Live)
  • Thin Lizzy – Whisky In The Jar
  • The Fall –  Hark The Herald Angels Sing
  • Ramones – Merry Christmas (I Don’t Want To Fight Tonight)
  • Andrea Bocelli – Bianco Natale
  • Sinead O’Connor – Mandinka
  • Lucio Dalla – L’anno che verrà

Podcast:

Novantanovesima Puntata

puntata99

In questa puntata parliamo dell’aumento dei prezzi degli alcolici e dei mezzi pubblici in Irlanda, di Christmas party aziendali, di eventi e tornano le rubriche “Indie Italiano” con ospite ThreeLakes e “Per un Pugno di Vinili”.  Viene intervistata Romi che ci ha parlato del festival interculturale Rather Gather e degli imminenti eventi organizzati per le feste natalizie. In finale ricordiamo l’articolo La Generazione Perduta dei nati in Italia negli anni settanta e ottanta di cui si è parlato in radio nella puntata 34 la scorsa stagione e ora diventato virale.

Questa la playlist della puntata:

  • The Bonzo Dog Band – I’m The Urban Spaceman
  • ThreeLakes – The Day My Father Cried
  • ThreeLakes – D-Day
  • Jimi Hendrix – Little Wing
  • Janis Joplin – Kozmic Blues
  • Mina – La Notte (Cover di Salvatore Adamo)
  • Francesco De Gregori – La Donna Cannone
  • Federico Marchesano – Mauriblu

Podcast:

Radio Dublino 100th Episode Celebration

radio dublin 100 episode

Radio Dublino celebra la sua 100esima puntata Mercoledì 16 Dicembre. Per festeggiare l’evento siete invitati a fare un brindisi con noi Sabato 12 Dicembre alle 8pm al Beerhouse pub (84, Capel Street, Dublin 1).

Puoi registrarti e invitare i tuoi amici nella nostra pagina evento su Facebook.

Questo evento e’ gratuito ma i posti sono limitati, quindi si prega di prenotare la vostra partecipazione su Eventbrite.

Ci sarà cibo italiano, musica e una lotteria con cui potrai vincere la nostra fantastica nuova t-shirt!

 

 

Novantottesima Puntata

simone-trabison-radio-dublino

Questa settimana parliamo del Global Climate Change con alcune interviste raccolte alla Dublin Climate March e della lettura integrale dell’Inferno svolta a Dublino la scorsa settimana ascoltando Moni Ovadia che legge il canto 26 dell’Inferno di Dante.

Nella rubrica Italians Abroad 2.0, si passano in rassegna i principali eventi dublinesi per gli appassionati di tecnologia, imprenditorialità e start up e in connessione dalla città eterna parliamo con i fondatori di pickmeapp.it, start up ideatrice di una soluzione sicura ed ecologica per anziani e bambini.

Nella seconda parte incontriamo il musicista italiano residente a Dublino Simone Trabison che suona dal vivo una delle sue ultime composizioni (info: www.reverbnation.com/simonetrabison, www.simonelivemusic.com, www.dublincollegeofmusic.com).

Questa la playlist della puntata:

  • The Bonzo Dog Band – Look Out, There’s A Monster Coming
  • Claudio Villa – Tu Che M’hai Preso Il Cuor
  • Nek – Congiunzione Astrale
  • Simone Trabison – Restare Liberi
  • Simone Trabison – Con Te
  • Stefano Bollani – Un Viaggio

Podcast:

« Vecchi articoli