Monthly Archives: gennaio 2017

Puntata 148

Water;s Edge Ireland at Radio Dublino

La puntata 148 – condotta da Maurizio e Valentina – inizia con le scandalose dichiarazioni sugli espatriati del Ministro del lavoro Poletti incredibilmente ancora al suo posto.

Water;s Edge IrelandDurante la puntata abbiamo parlato della Giornata della Memoria all’Istituto Italiano di Cultura, del Data Protection Day alla Science Gallery, dei Pizzica Dance and Argentine Tango workshops alla Chocolate Factory, delle campagne sostenute da Radio Dublino Apollo House Project a Mandiamo in pensione Riccardo Orioles e degli imminenti concerti a Dublino di Giovanni Allevi, Elisa e Afterhours di cui Radio Dublino è media partner.

In finale di prima parte abbiamo avuto ospite in diretta telefonica da Cuneo Giovanni Arusa, docente del I.I.S. “G. Vallauri” di Fossano responsabile del progetto “Legalità educazione alla cittadinanza. Radio libere, comunicare legge della vita” con cui abbiamo parlato di Danilo Dolci e la Radio dei poveri cristi (Partinico 1970) e di Peppino Impastato fondatore di Radio Aut (Terrasini 1977-’78).

Nella seconda parte della puntata abbiamo avuto ospiti i Water’s Edge Ireland (Onofrio ‘Chiko’ America e Ciaran Smithfield) che abbiamo intervistato durante il loro set di canzoni dal vivo.

Playlist:

  • Black Sabbath – War Pigs
  • Paolo Conte – Tips
  • Modena City Ramblers – I Cento Passi
  • Water’s Edge Ireland – Overture
  • Water’s Edge Ireland – Quality
  • Water’s Edge Ireland – Departure

Podcast:

Giovanni Allevi live in Dublin

Giovanni Allevi live in Dublin

allevi_dublinoTiJ Events, Albatros Eventi, Istituto Italiano di Cultura and Radio Dublino presentano

Giovanni Allevi – Celebration Piano Tour live in Dublin.

A Febbraio Giovanni Allevi con una tournée di pianoforte solo, il “Celebration Piano Tour“, che toccherà diverse città italiane ed europee, tra cui il 27 Febbraio a Dublino. In questo live l’artista riprenderà la sua dimensione magica ed intima del pianoforte solo, ripercorrendo i 25 anni di composizioni che lo hanno portato a vendere oltre un milione di dischi solo in Italia.

Il M° Giovanni Allevi è uno dei maggiori compositori puri e incontaminati dell’attuale panorama internazionale. È compositore, direttore d’orchestra e pianista. Ha una laurea
con Lode in Filosofia e due diplomi di Conservatorio, conseguiti con il massimo dei voti in Pianoforte e Composizione.

Diventa in breve tempo un fenomeno sociale, l’enfant terrible che ha lasciato annichilito il mondo accademico con il suo straordinario talento e carisma. Entra nell’immaginario collettivo delle nuove generazioni che affollano i suoi concerti. Le sue composizioni tratteggiano i canoni di una nuova “Musica Classica Contemporanea”, attraverso un linguaggio colto ed emozionale, che prende le distanze dall’esperienza dodecafonica e minimalista per affermare una nuova intensità ritmica e melodica europea fondata sulle forme della tradizione classica infuse dei suoni del presente.

Maggiori informazioni sull’evento. 

 

Puntata 147

Nella prima parte di puntata abbiamo parlato di viaggi e abbiamo mandato in onda un’intervista telefonica con la nostra amica viaggiatrice Darinka Montico.
Nella seconda parte di puntata si parla di lavoro/viaggi, di come si possa girare il mondo lavorando!
C’è’ chi riuscirà a fare la Tata in giro per il mondo, chi come Elio Locardi riesce a vivere viaggiando e facendo il fotografo in giro per il mondo, il Barcastop è un altro modo per viaggiare.  Abbiamo parlato anche parlato di BlaBla car e couchsurfing.
Per finire un saluto grosso agli amici Abruzzesi che purtroppo in questi giorni sono sommersi dalla neve e ci sono state anche scosse di terremoto.
Playlist:
  • Black Sabbath – Paranoid
  • Francesco De Gregori – Viaggi e miraggi
  • Limahl – The Neverending Story Theme
  • Bandabardò – Sogni Grandiosi
  • Benzina – Vendette (cover Litfiba)

Podcast:

Mandiamo in pensione Riccardo Orioles

Riccardo Orioles

Riccardo Orioles Mauro BianiRadio Dublino aderisce alla campagna Mandiamo in pensione Riccardo Orioles.  Riccardo Orioles – che è stato il direttore responsabile delle prime esperienze giornalistiche del fondatore e direttore di Radio Dublino – è un giornalista anti-mafia e fondatore de “I Siciliani” insieme a Pippo Fava, vive con una pensione di vecchiaia che non gli consente di sostenere le cure per le sue patologie cardiache e gli acciacchi dovuti all’età.

La carriera di Riccardo Orioles – vissuta da scrittore e giornalista con la “schiena dritta” come si suol dire tra quelli che pensano a lui  – purtroppo non gli ha riconosciuto una pensione degna di questo nome. Riccardo ha ottenuto contributi pensionistici solo per quattro anni di lavoro.

La norma ha istituito un fondo a favore di cittadini illustri che versino in stato di particolare necessità. Sarebbe l’unico modo riconoscere a Riccardo un contribuito vitalizio utile al suo sostentamento. Il giornalista milazzese gode di tutti i requisiti necessari per accedere all’aiuto. Per lui chiediamo i benefici della Legge Bacchelli.

Sostieni la campagna.

 

 

« Vecchi articoli