Category Archives: Live

Puntata 173

Nella Prima Parte della puntata numero 179 Sebastiano è ai bottoni e ci ha parlato della sua esperienza come guest al concerto di Ludovico Einaudi, continuando insieme a Erika hanno iniziato a intervistare i The Stoles (www.thestoles.com), gruppo Italo/Dublinese che sta muovendo i passi giusti verso il successo.

Nella Seconda Parte si è conclusa l’intervista ai The Stoles intermezzata dal live in studio.

 

Eventi:
http://www.iicdublino.esteri.it/iic_dublino/it/

 

Playlist:

  • ABITAT – Tempesta Resta
  • Ludovico Einaudi – Nuvole Bianche
  • The Stoles – Evelyn
  • The Stoles – Getaway (Live in Studio)
  • The Stoles – All Apologies (Nirvana Cover Live in Studio)

 

Podcast:

 

 

 

 

Afterhours live in Dublin

Afterhours live in Dublin

Radio Dublino è proudly Official Media Partner del concerto degli Afterhours a Dublino. Prima e dopo il  concerto faremo delle intervista al gruppo italiano e invitiamo tutti i nostri ascoltatori al concerto che si terrà il 23 Aprile all’Opium Room.

Dopo il tour italiano, che finirà il 31 marzo al Vox Club di Nonantola, AFTERHOURS proseguiranno il tour di “Folfiri o Folfox” anche in Europa.

A partire dal 19 aprile, la band guidata da Manuel Agnelli si esibirà in sette fra le più rinomate venue estere di Bruxelles, Londra, Dublino, Amsterdam, Berlino, Parigi e Barcellona. Una buona occasione per AFTERHOURS di presentare i nuovi brani del disco oltre i confini tricolore.

Gli Afterhours sono un gruppo rock italiano formatosi a Milano nella seconda metà degli anni ottanta e sono tra i portabandiera dell’indie rock italiano. L’attuale formazione è composta da Manuel Agnelli, leader e voce del gruppo, Roberto Dell’Era (basso), Rodrigo D’Erasmo (violino) e Xabier Iriondo (chitarra).

Info e tickets: Event page

Puntata 151

Puntata 151 - Piero e Valentina

Per la puntata 151 Piero torna alla regia, in compagnia di Valentina. Durante la prima parte  è stata trasmessa l’intervista telefonica a Giovanni Allevi, in attesa del suo concerto del 27 febbraio alla National Concert Hall. Si è poi parlato del Festival di Sanremo e della canzone vincitrice.

Nella seconda parte della puntata è stato intervistato Berardo Staglianò, di Sentieri Sonori, un Radio show in onda in Lussembrurgo (http://sentierisonori.blogspot.ie/) e fondato nel 1997 da RAF. Con Berardo si è parlato della musica italiana in Europa, delle radio libere e della vita in Lussemburgo. Come sempre abbiamo dato informazioni sugli eventi più interessanti della settimana. Tra i vari eventi, l’inizio dell’Audi International Film Festival, a cui sarà presente anche Michele Placido per la proiezione del suo film  “7 minuti”, e la presentazione di tre libri italiani tradotti in irlandese presso l’Istituto Italiano di Cultura.

Playlist:

  • Giovanni Allevi – Aria (per respirare)
  • Frankie HI-NRG MC – Quelli Che Benpensano
  • Giovanni Allevi – Prendimi
  • Sting – I can’t stop thinking about you
  • Lowlow – Ulisse

www.iicdublino.esteri.it/iic_dublino/it/gli_eventi/calendario/2017/02/cuireadh-chuig-lainseail-shuntasach.html

www.iicdublino.esteri.it/iic_dublino/it/gli_eventi/calendario/2017/02/adiff-7-minuti.html

Sentieri sonori: sentierisonori.blogspot.ie

Podcast:

Giovanni Allevi live in Dublin

Giovanni Allevi live in Dublin

allevi_dublinoTiJ Events, Albatros Eventi, Istituto Italiano di Cultura and Radio Dublino presentano

Giovanni Allevi – Celebration Piano Tour live in Dublin.

A Febbraio Giovanni Allevi con una tournée di pianoforte solo, il “Celebration Piano Tour“, che toccherà diverse città italiane ed europee, tra cui il 27 Febbraio a Dublino. In questo live l’artista riprenderà la sua dimensione magica ed intima del pianoforte solo, ripercorrendo i 25 anni di composizioni che lo hanno portato a vendere oltre un milione di dischi solo in Italia.

Il M° Giovanni Allevi è uno dei maggiori compositori puri e incontaminati dell’attuale panorama internazionale. È compositore, direttore d’orchestra e pianista. Ha una laurea
con Lode in Filosofia e due diplomi di Conservatorio, conseguiti con il massimo dei voti in Pianoforte e Composizione.

Diventa in breve tempo un fenomeno sociale, l’enfant terrible che ha lasciato annichilito il mondo accademico con il suo straordinario talento e carisma. Entra nell’immaginario collettivo delle nuove generazioni che affollano i suoi concerti. Le sue composizioni tratteggiano i canoni di una nuova “Musica Classica Contemporanea”, attraverso un linguaggio colto ed emozionale, che prende le distanze dall’esperienza dodecafonica e minimalista per affermare una nuova intensità ritmica e melodica europea fondata sulle forme della tradizione classica infuse dei suoni del presente.

Maggiori informazioni sull’evento. 

 

« Vecchi articoli